Occhi di bimbo

L’handicap è una parte del mondo e non un mondo a parte.

Da questa frase parte tutto il lavoro che da 50 anni con fatica, caparbietà e professionalità è iniziato il percorso di “Inclusione” partendo dai bisogni reali le Associazioni di Familiari in collaborazione con i Servizi Sociali .

Nei servizi sociali si inseriscono le figure di: insegnate di sostegno, logopedista,  psicologa e neuropsichiatra, a sostegno dei bimbi della materna e delle scuole elementari.

I familiari costituiscono la prima Associazione a livello Nazionale alla quale in breve tempo seguiranno  tante sedi distaccate in tutta Italia.  Bologna, una delle prime realtà che in base alle nuove emergenze, in collaborazione con i Servizi Sociali, creerà i primi progetti per i Centri Diurni, questa esperienza  poi verrà ampliata con la nascita delle Cooperative Sociali .

Questi erano i primi passi che riempivano il vuoto creatosi con la chiusura dei manicomi, il Centro Diurno è considerato  un servizio “Essenziale” ma le necessità sono tante.  Nel lontano 1972 nasce il progetto “Soggiorni” piccoli gruppi gestiti da professionisti per offrire ai ragazzi la possibilità di una vacanza  di 15 giorni in compagnia di loro coetanei , il recupero psico-fisico e dare sollievo alla famiglia , servizio non essenziale,  non un diritto ma una opportunità, con tutto quello che ne consegue.

Nel 1991 nasce la legge n. 266 sul volontariato che permetterà di realizzare il SAP (servizio di aiuto alla persona) tramite convenzione  tre progetti su Bologna e Provincia.  Il servizio è coordinato da professionisti e si avvale del contributo di volontari per dare nuove opportunità offrendo occasioni di svago, servizio non essenziale.

Il tempo passa, nuove esigenze emergono, nascono i primi Centri Residenziali , con strutture medio- grandi (massimo 20 posti letto) dove trovano accoglienza  ” LA LORO NUOVA CASA ” i ragazzi che sono rimasti soli o che i familiari non sono più in grado di gestirli.  ( i ragazzi gravi e gravissimi)  per i medio gravi sono previste Case Alloggio o Case Famiglia.

Questo in sintesi il significato della frase.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...