Avvoltoi e sciacalli a San Lazzaro…..e come difendersene

Provate a dire al vostro dentista che sognate che qualcuno inventi un vaccino contro la carie; molto probabilmente il dentista in questione si ricorderá del grande Laurence Olivier nel film Il Maratoneta e vi devitalizzerà un paio di denti senza anestesia.

Se poi provaste a dire ad un costruttore di casseforti che vorreste un mondo senza ladri, sentirete il tipo che vi sconsiglierà dal continuare nell’uso della mariagiovanna, perchè oggi la tagliano con delle porcherie e il risultato si vede.

Diciamocelo sinceramente ci sono mestieri e professioni che nessuno amerà mai (ma chi sogna da grande di fare il dentista?) ma che comunque sono funzionali alla soluzione dei problemi di molti di noi. Siamo dunque nel classico: è uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo!

Carabinieri di pattugliaMa se il vostro dentista iniziasse a raccontarvi delle balle per costringervi a credere che il suo intervento sia determinante?

Probabilmente gli dareste dell’approfittatore e del ladro, insomma lo condannereste moralmente perché sfrutta false informazioni per manipolarvi.

È quello che accade a volte in politica con alcuni personaggi; essi fanno leva sulle paure innate in noi, falsificano i fatti o li distorcono a loro beneficio per poi incassare il dividendo della loro opera da sciacalli.

Quando dunque a San Lazzaro i rappresentanti di una forza politica tuonano di finto moralismo, criticano i Carabinieri  e le forze dell’ordine e addirittura propongono il cambiamento dei vertici della Polizia Urbana, contano su due fatti:

  1. Pochissimi cittadini conoscono le statistiche oggettive della criminalità, e quindi sanno che, nella nostra cittá, nell’ultimo biennio i reati contro il patrimonio sono diminuiti e non aumentati.
  2. Domani si fará sempre in tempo a smentire, l’importante è il fango che si lancia oggi.

Ma come ci si difende da questi devoti dello sciacallaggio morale?

Dante situava i seminatori di scandali in una bolgia del suo Inferno, se non avete mai visto una bolgia infernale immaginate un centro commerciale al sabato pomeriggio.

E noi che non possiamo riscrivere una nuova Divina Commedia?polizia municipale

Noi atteniamoci ai fatti, ai numeri, ai dati oggettivi e non alle fandonie degli arruffapopolo, ( il sito dell’ISTAT è ricco e facilmente consultabile) insomma non fidiamoci delle sensazioni che spesso ci ingannano.

 Se oggi ad esempio chiedessimo ad amici e conoscenti se i reati contro i minori sono aumentati, molti risponderebbero in modo affermativo poichè  percepiscono che il dato sia in peggioramento, ma è vero esattamente il contrario.

E ancora; quando si lamenta il numero degli immigrati in Italia, si dimentica che in altri paesi d’Europa la percentuale è molto più alta della nostra.

Non dimentichiamo che San Lazzaro è uno dei centri con il più alto reddito pro capite in Italia e, anche se questo nè consola le vittime nè migliora la realtà, bisogna essere consapevoli che più prede ci sono più predatori si troveranno in quella zona.

 Infine  lasciamo lavorare quei Carabinieri, quei Poliziotti, quei Vigili che quotidianamente ci proteggono e aiutiamoli nell’unico modo che ci compete: quello di non chiudere gli occhi per quieto vivere di fronte a violazioni o ingiustizie.

Vai a tutti i precedenti articoli della categoria

Annunci

One comment

  1. Possiamo tranquillamente inserire i tutori dell’ordine tra le vittime,in quanto i tagli della politica e l’ordinamento giudiziario non certo aiutano il loro difficilissimo compito.E’innegabile che negli ultimi anni i furti in casa sono cresciuti del 127%,notizie di stampa e non sensazioni emotive.
    Che fare??
    Difficile l’esercizio di dare risposta ad una domanda che ci tocca così da vicino.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...