PD milanese e biglietti EXPO, ma dov’è lo scandalo?

Aprile 2015 il Partito Democratico milanese in parte per promuovere una manifestazione che significa molto per la vita e l’economia della città, in parte sicuramente per provare a stimolare il tesseramento notoriamente fiacco in questi ultimi anni, indice una originale iniziativa.

I destinatari sono solo i giovani sotto i trentanni che, in caso di iscrizione al Partito, otterrebbero l’accesso all’EXPO per una cifra ridotta del 50% (da 50 euro a 25).

Forse però a ripensarci l’idea non è veramente originale, anzi ripensandoci ancora meglio è proprio vecchia. Ma che dico vecchia? Secolare!

Bonifacio VIII per risanare i conti indice il primo Giubileo
Bonifacio VIII per risanare i conti indice il primo Giubileo

Un po’ di tempo fa ovvero 715 anni fa in pieno 1300 papa Bonifacio VIII (quello che stava sugli zebedei a Dante) indice il primo giubileo. L’evento farà accorrere a Roma masse mai viste di pellegrini, cui veniva promessa l’indulgenza da tutti i peccati, con conseguentemente salutare iniezione di denaro nelle casse pontificie; la quale cosa se volete, era il vero obiettivo del giubileo.

La cosa si rivelà così lucrosa che benché Bonifacio l’avesse fissata come iniziativa secolare, i 100 anni divennero presto 50, poi 33 (ma si dava l’indulgenza anche a quelli che arrivavano per i 50 anni) fino a quando ogni papa se vuole fare un po’ di soldi definisce un giubileo.

In pratica si gravano sulla comunità i costi da sostenere, mentre esercizi commerciali, servizi e enti religiosi intascano.

Per maggiori dettagli si veda l’articolo http://www.nextquotidiano.it/quanto-ci-costa-il-giubileo-2015/ dal quale è tratto questo brano:

“In tutta Italia si contano 200 mila posti letto gestiti da religiosi, con 3.300 indirizzi tra hotel, case per ferie, centri di accoglienza per pellegrini. Il giro d’affari è stimato in 4,5 miliardi di euro l’anno esentasse. Ma questa cifra è destinata a lievitare quasi del doppio in occasione del Giubileo. A Roma sono 5 mila i posti letto ufficialmente disponibili in ex conventi e collegi religiosi. Il giro d’affari del turismo religioso nella Capitale è stimato intorno ai 150 milioni di euro.”

In tempi più recenti, un importante gruppo assicurativo, bancario e finanziario proponeva sconti su polizze o condizioni di favore nei pagamenti a iscritti ad un partito e/o ad un certo sindacato. A mia memoria, che ho lavorato in quel gruppo, non vi sono mai state proteste di alcun tipo.

L’idea del PD milanese è particolare senz’altro,  fa discutere certamente, e neppure stupisce che oltre alla normale dialettica spuntino i critici professionisti quali Grillo (ma il comico genovese troverebbe da inveire su tutto) o SEL, giacchè in fondo fanno il loro mestiere.

Guai a voi  scribi e farisei che sembrate sepolcri imbiancati

Quelli che stupiscono sono coloro che Matteo (23.13.39) definirebbe: sepolcri imbiancati ovvero ipocriti.

Costoro indipendentemente dall’appartenenza politica, esprimono uno stupore misto a sdegno che a mio modesto parere andrebbe riservato a ben più significative situazioni.

A questi signori bisognerebbe ricordare che:

Pinocchio nel campo dei miracoli con il gatto e la volpe
Pinocchio nel campo dei miracoli con il gatto e la volpe
  • la politica è alimentata da persone con ideali, ma richiede una “macchina organizzativa” che macina soldi; trovare modi leciti e dignitosi per farli entrare non mi sembra scandaloso,
  • questi stessi che oggi si strappano le vesti in preda all’indignazione forse hanno inneggiato all’abrogazione del finanziamento ai partiti. Cosa pensavano che accadesse questi finti ingenui? Che si provasse a seminare i soldi nel campo dei miracoli come Pinocchio, per poi raccoglierli dagli alberi?

Forse hanno dimenticato che il campo partorito dalla fantasia di Carlo Collodi si trovava nei pressi della città Acchiappa-citrulli dove loro hanno inconsapevolmente fissato il domicilio.

Vai a tutti i precedenti articoli della categoria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...