7 consigli da seguire quando si cerca un lavoro

Con una frase ad effetto si dice che la ricerca del lavoro …….è un lavoro e come tale  deve essere svolto con professionalità specie un momento come quello attuale nel quale del lavoro vi è tanta carenza.

Per quei giovani o per quelle persone che si trovino davvero nell’esigenza di cercare il primo lavoro o una nuova attivitá, il nostro blog (guarda l’evento) organizza a breve uno specifico corso di formazione (vedi scheda).

imagesF5PNGUPR

  1. Decidi i tuoi obiettivi con chiarezza in particolare:
    1. preferisci optare per un lavoro da dipendente o per la libera professione che poi significa scegliere tra sicurezza economica/stabilitá o rischio/maggiori guadagni.
    2. vuoi stare a casa o non faresti fatica a spostarti? Per tale opzione devi riflettere su due aspetti, se proprio non riesci a trovare un lavoro “sotto casa” potresti dover fare il pendolare e la cosa alla lunga può essere noiosa, faticosa oltre a portarti via un bel pò di tempo. In casi più drastici potresti addirittura dover cambiare cittá o addirittura nazione, ce la faresti?
    3. vuoi che il tuo futuro lavoro sia connotato da molte relazioni con il pubblico o preferisci  lavorare senza questo contatto? Ricorda che  il contatto con il pubblico può essere al tempo stesso fonte di grandi stress ma anche di notevoli soddisfazioni per la varietá e lo stimolo che comporta. Insomma chiediti: quanto estroverso sei?
  2. Nella tua ricerca muoviti  su più canali comunicativi ovvero serviti di Internet, dei centri per l’impiego, delle associazioni di categoria ma non dimenticare il passaparola perchè il 50% del mercato del lavoro transita dalle conoscenze dirette
  3. Non trascurare la digital reputation perchè il 77% dei selezionatori raccoglie così informazioni sui candidati quindi attento a ciò che scrivi di te sui social; ricorda che Internet ha la memoria lunga.

    La reputazione digitale
    La reputazione digitale
  4. Sii sincero, i selezionatori di regola sono esperti e le bugie possono facilmente essere scoperte; in tal caso il risultato sarebbe catastrofico per la tua ricerca.
  5. Sappi selezionare gli annunci di lavoro, alcuni sono evidentemente così vaghi e malfatti che dicono molte male dell’azienda che li ha inseriti, evita dunque per incappare in fastidiose perdite di tempo.
  6. Scrivi una buona lettera di presentazione,  potrebbe fare la differenza, comunque la sua assenza non predispone positivamente il selezionatore.
  7. Può sembrare scontato ma scrivere un buon cv non è poi così frequente. Sii chiaro, sintetico ma preciso e considera l’ipotesi di un cv on line o di una pagina web o di un blog su te stesso.                                                                                                                                                                                                                             La prossima volta parleremo di cosa fare durante un colloquio di selezione
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...