FIERA DI SAN LAZZARO: IO C’ERO!

Oltre 40.000 presenze nella sola giornata del 2 Agosto

 A cura di Marzia di Sessa

E’ ormai passata da più di una settimana la tanto famosa Fiera di San Lazzaro, arrivata alla sua 185esima edizione e adesso che le luci si sono spente, la musica ha finito di suonare e i riflettori non sono più puntati sul nostro paese, che cosa ci ricordiamo?

Tanto per cominciare la prima cosa che è balzata agli occhi di tutti  è stata la grande competizione fra Dei, da una parte Caronte che ha dominato tutto il mese di luglio facendoci boccheggiare dal caldo afoso e dall’altra Giove Pluvio, un ospite sperato e atteso ma assolutamente intempestivo tanto da rendersi sgradito, che ci ha fatto visita esattamente nei giorni d’la Fiera!FIERA_4

La Fiera, che come ogni anno si è concentrata in 4 giorni, dal giovedì alla domenica, anche quest’anno, ha dovuto fare i conti con la pioggia che ha rovinato tutte le aspettative degli abitanti del nostro paese e di chi alla Fiera stava già lavorando da mesi.

FIERA_6Così la Fiera cantata da Guccini si è dovuta imbattere in due giorni di pioggia, ma la voglia di divertirsi dei cittadini ha preso il sopravvento facendo mettere in atto contromisure per arginare i danni. Il concerto del sabato di Raphael Gualazzi è stato rimandato a mezzogiorno della domenica così vi è stato un doppio appuntamento musicale nella giornata conclusiva. Ma quello che colpisce di più è come è stata annunciata dal nostro sindaco Isabella Conti la notizia, ovvero affidandosi ai social network con un video home made, segnale che anche la giunta comunale è al passo coi tempi.

FIERA_7La stessa Isabella Conti commenta così la Fiera appena passata “Noi intendiamo la Fiera di San Lazzaro come un momento di condivisione e di vita, di comunità e di cultura, di qualità e gastronomia. Sulla base di queste direttrici abbiamo impostato l’evento del 2015: proseguiremo nei prossimi anni implementandola e valorizzando le straordinarie realtà del territorio.

Siamo orgogliosi del risultato ottenuto e della proposta artistica che abbiamo creato grazie al prezioso e appassionato lavoro di Nicola Balestri.

Dietro questa manifestazione c’è un lavoro meticoloso, minuzioso, serio: è per questo che stiamo già pensando ad ulteriori sorprese per il prossimo anno!”

Sentendo gli animi delle persone comuni e dei commercianti  è normale che ci sia chi esprime malumore per le strade chiuse, chi invece sia contento del passaggio di persone nuove, chi si lamenta delle aiuole rovinate o dello scarso incasso e chi invece sia entusiasta del lavoro svolto.

Che si dica bene o male della fiera di San LaFIERA_3zzaro, che piaccia o non piaccia, la Fiera, nonostante i suoi 185 anni, ha ancora un grande fascino e continua ad attirare tantissime persone; fa comunque parte della storia della nostra città, di quella città cantata e scelta come dimora da tanti artisti, da quella stessa città che ha visto protagonisti di grande prestigio e fama alternarsi sul palcoscenico, la stessa città che sembra essere sinonimo di garanzia per il “buon vivere”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...