Profughi virtuosi succede a San Lazzaro

A volte accadono cose eccezionali e non vorrei che, come succede spesso, tutto rimanesse nel  silenzio o soltanto nel ricordo dei pochi che hanno avuto il piacere di partecipare direttamente.

prima

dopoQuesto mercoledì, all’interno della settimana della solidarietà, i richiedenti asilo dell’operazione Mare Nostrum ospitati nella nostra San Lazzaro, sono diventati “cittadini virtuosi”, ovvero hanno contribuito alla cura del bene comune. Si sono iscritti al registro dei “cittadini virtuosi” e, armati di pennelli, hanno tinteggiato l’ingresso dello Stadio Comunale, le cabine annesse al parco pubblico e anche rimosso atti vandalici nei pressi delle Scuole Jussi  e nel parcheggio antistante. Anche questa è comunità e anche una risposta all’avanguardia rispetto alle nuove esigenze. San Lazzaro è tra i primi comuni ad aver integrato i profughi così, e come cittadina ne sono molto orgogliosa. Se questa è la porta dell’integrazione direi che abbiamo cominciato nel migliore dei modi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...