Auto-rappresentanza e famiglia

Da un po’ di tempo penso,  rifletto, mi faccio domande e mi do delle risposte sulla evoluzione che c’è stata sulla Disabilità Intellettiva grazie alle Associazioni come ANFFAS.

Non è facile, come in tutti i campi, scrivere di un argomento tanto difficile sperando di interessare chi il “problema” non ce l’ha.

volantino 50 anni

ANFFAS Bologna quest’anno compie 50 ANNI, sono tanti, ma anche tanti sono i risultati che si sono ottenuti per “dare dignità” ai nostri figli.

Ripercorriamo la storia: dalla necessità delle famiglie di avere sostegni e aiuti psicologici nel 1958 nasce a Roma la prima ANFFAS, che nel tempo aiuterà a far crescere su tutto il territorio nazionale nuove sedi, oggi contiamo 165 sedi provinciali.

ANFFAS Bologna opera  sul territorio di Bologna e Provincia  dal 1965, ha come per scopo la tutela dei diritti civili a favore di persone con disabilità fisica e/o relazionale e delle loro famiglie, promuove la solidarietà sociale affinché il processo di inclusione sia garantito a tutti: a questo serve lo sportello di Segretariato Sociale.

palloncini 1

Nel 1972 nascono il primo Centro Diurno e il progetto Soggiorni (vacanze), il 13 maggio 1978 entra in vigore la legge N. 180, la famosa “Basaglia”  che prevede la chiusura dei manicomi.

Nel 1985 nasce il primo Centro Residenziale, nel 1992 il S.A.P. (Servizio Aiuto Personale), e dal 2010 “Week-End di sollievo” permette ai famigliari di tirare (appunto) un “sospiro di sollievo” e avere un po’ di tempo per sé.

Tanti passi avanti, ma ancora tanti problemi…. i ragazzi diventano adulti, i genitori invecchiano e circa 20 anni fa si è cominciato a pensare al “Dopo di Noi”, ovvero cosa sarà dei nostri figli quando non ci saremo più. Esisteva un Centro Residenziale ma non tutti avevano le stesse esigenze quindi nacque poi il nuovo progetto “Durante noi”  utile per individuare, per quanto sia possibile, cosa sarebbe meglio per loro.

Mentre noi progettiamo per loro anche loro hanno le loro idee. Quindi  dal 20 al 25  maggio in occasione dell’Assemblea Nazionale tenutasi a Roma sul tema  “Auto-rappresentanza e famiglia”, i ragazzi hanno potuto presentare un loro progetto, sentendosi finalmente “soci” ANFFAS a tutti gli effetti.

E’ stata una esperienza unica, emozionante e utilissima per capire quanto tutti noi sappiamo poco degli altri.

Chi ha voglia e tempo per approfondire può richiedere, o guardare direttamente sul sito di ANFFAS Nazionale, la nostra rivista “La rosa blu“.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...