A TESTA IN GIU’ !

di Stefano Rimondini e Nik

bracci 3 2017-04-06-PHOTO-00000651CRASH TEST SIMULATION

Domenica 2 aprile l’amministrazione comunale ha autorizzato i commercianti ad organizzare un evento di strada con la chiusura parziale della Via Emilia e, al contempo ha reso possibile l’arrivo di  un TIR, che si è posizionato in Piazza Bracci, sul quale si poteva bracci 5 2017-04-06-PHOTO-00000654notare un vero e  proprio laboratorio mobile, con simulatori di impatto e di ribaltamento di una bracci 6 2017-04-06-PHOTO-00000655SMART. L’ideatore e inventore del mezzo pesante così allestito,  proviene da Taranto, si tratta di Leonardo Indiveri che sta portando avanti da 15 anni questo importante  progetto educativo sulla sicurezza stradale.bracci 4 2017-04-06-PHOTO-00000653 Sta facendo il giro d’ Italia e  sabato 1 aprile era davanti alle Scuole Itis Majorana per una dimostrazione rivolta agli studenti. La settimana scorsa è stato a Malta, dove c’era anche Jean Todt che si è sottoposto bracci 8 2017-04-06-PHOTO-00000652all’esperimento del ribaltamento sulla SMART.

L’autocarro che è stato realizzato e che non passa inosservato per le sue dimensioni, si trasforma rapidamente in un palco attrezzato di metri 4.10×12.50. Sopra sono montati un simulatore di ribaltamento auto (SMART), un simulatore di impatto, un maxischermo, una regia audio e video, un gruppo elettrogeno da 25 kw e 6 telecamere.bracci 2 2017-04-06-PHOTO-00000650 Le simulazioni servono a dimostrare come, in caso di ribaltamento,   può succedere al conducente  o ai passeggeri se non indossano le cinture di sicurezza, anche nei posti posteriori. Quale tecnica utilizzare per liberarsi dalle stesse bracci 1 2017-04-06-PHOTO-00000657senza provocare danni alle vertebre cervicali ed altri consigli utili: meglio evitare piercing nell’ombelico e collane con ciondoli pesanti che si possonobracci solo untitled conficcare nel petto.

Oltre alle prove con il simulatore, un istrione della comunicazione, ha calamitato decine di persone davanti al TIR e  mostrato anche alcuni video. Tra questi uno spezzone del film di Aldo, Giovanni e bracci 7 2017-04-06-PHOTO-00000656Giacomo, “Tre uomini e una gamba”, quando uno dei protagonisti va a sbatter contro il parabrezza perché si ostinava a non indossare la cintura, altri  filmati inquietanti con crash test fatti con manichini. Chi si è sottoposto agli esperimenti emozionanti ha ricevuto gratuitamente  il filmato registrato dell’esperienza vissuta sulla SMART a testa in giù.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...